L’ITALIA CHE RIPARTE: LUNA EVENTI

  1. Nome e cognome

Lucia Nardi, in arte LuNa

2. Nome dell’azienda

LuNa eventi

3. Breve storia e descrizione della tua azienda

Il mio è un lavoro nato da un sogno. 

Dicono di me per presentarmi: Lucia Nardi, in arte LuNa, è una scrittrice e poetessa marchigiana. Si laurea in Lettere a Macerata e pubblica nel 2014 il romanzo “Sulle mie punte. Il peso incessante” nella collana Donoma, per la casa editrice bolognese Giovanelli. Pubblica inoltre per la casa editrice Pagine di Roma in diverse collane poetiche come Sentire, Prospettive e Vibrazioni, ove è presente man mano con un numero sempre maggiore di poesie proprie. Tali pubblicazioni giungono a seguito della vincita di concorsi on line proprio sul sito di Poeti e Poesia di Elio Pecora ed il lavoro svolto con Pagine confluisce nella raccolta delle sue più belle poesie nell’agenda poetica Al di là del tempo. Scrive in alcuni blog e piattaforme. Partecipa con una poesia ad un’antologia solidale per il Centro Tipografico livornese, “Lo dono da me”, curata da Monica Pasero e Lorenzo Dati. Il ricavato dell’antologia solidale è devoluto per le zone maggiormente colpite dal sisma dell’agosto 2016 e dell’ottobre 2016. Partecipa al Festival dei Talenti Premio Musa d’Argento, superando la selezione per la sezione poesia al casting di Fano per la regione Marche e volando in Sicilia per il premio nazionale. Nel 2017, con “Frammenti lunari e solari” per la casa editrice anconetana Italic Pequod, partecipa con la sua opera al Salone Internazionale del libro di Torino ed a Macerata Racconta, accompagnata dal presentatore Matteo Pasquali e dagli amici e relatori Guido Garufi e Mauro Riccioni. E’ ospite di vari eventi e festival organizzati dai comuni della nostra regione, ultimo dei quali il festival del Vino Cotto al quale ha partecipato anche Vittorio Sgarbi. Ha ideato il format “Cantare la rinascita femminile”, di cui è stata presentata la prima edizione dal Comune di Camerano. Nel format LuNa ha unito arte, musica e poesia, coinvolgendo l’attrice Fulvia Zampa, la pianista Manuela Bellucini ed il soprano Martina Malatini e collaborando con Isabella Manfrini. Come scrittrice ha girato l’Italia. Recensisce libri di narrativa per l’infanzia. Organizza, cura e promuove workshop ed eventi di vario genere a livello nazionale, ma sempre di alta qualità, in quanto titolare di LuNa eventi dal 2017 e per questa sua attività è intervistata da vari giornalisti, tra cui Emma Fenu di Copenaghen per Cultura al femminile e Roberto Roganti di A casa di Grog (Modena). Come critica letteraria è stata presente in giuria insieme a Guido Garufi per decretare il vincitore della sezione poesia del bando per creativi di Villa Spada di Treia. E’ ospite insieme al giornalista F. Ciccarelli al Centro studi Marche di Roma per trattare il tema La voce del territorio, nella rassegna autunnale. Introdotta dalla pianista, Nicoletta Cimpanelli, LuNa recita dei testi e parla di come promuove e dà voce alle personalità e realtà più interessanti delle Marche nel suo tour italiano. E’ seconda classificata al Concorso letterario “Città di Ravenna 2017”. Riceve il diploma di riconoscimento dall’Ambasciata di Egitto di Roma per aver partecipato alla sezione poesia in “Culture a confronto”, evento ed esposizione di opere realizzati da Lisa Bernardini, dell’ass. Occhio dell’arte e da Francesca Guidi. Collabora con testate di quotidiani locali. Attiva sui social, vanta collaborazioni importanti con artisti noti e critici. Ad aprile 2018 è presente con la sua prefazione all’e-book Quereland 3 per StreetLib. Partecipa al Concorso poetico di Anzio dal titolo “Incontriamoci” organizzato dall’Ass. Occhio dell’Arte di Lisa Bernardini e da Francesca Guidi l’11 luglio 2018 a Villa Sarsina. In questa occasione riceve da Monetti editore l’encomio d’onore per la composizione poetica Pace luminosa alla presenza di ospiti importanti come S.E. Omer Ahmed Karim Berzinji, Ambasciatore della Repubblica dell’Iraq c/o Santa Sede, accompagnato dal Terzo Segretario dell’Ambasciata, il Dott. Mustafa Imad Mustafa. Presenti all’iniziativa di incontro interculturale anche nomi del giornalismo quali Anthony Peth, Sabrina Rosci, Antonella Pallante ed infine il regista Giovanni Brusatori. Queste esperienze a tutto tondo con il mondo della cultura e dell’arte portano LuNa ad investire su se stessa e a sviluppare ottime competenze organizzative. Segue i corsi per social media manager di Daniela Zepponi e si forma seguendo continuamente percorsi di coaching e di formazione per imprenditori e liberi professionisti. 

A fine giugno 2017 nasce LuNa eventi, ditta individuale con la libertà creativa di organizzare, curare e promuovere eventi di alta qualità per conto proprio.

Questa innovativa realtà si rivolge ad enti ed aziende che vogliano legare la propria immagine ad eventi di qualità, promuoversi e lanciare un progetto. Soprattutto i temi trattati sono il sogno, la rinascita, le nuove opportunità per il nostro territorio, sia a livello regionale che nazionale. 

Grazie alle collaborazioni professionali tanti sono stati gli eventi svolti perché, dice Nietzsche: “La maestria è raggiunta quando, nell’esecuzione, né si sbaglia né si indugia”.

“Estro” come ispirazione artistica e poetica naturale, ma anche come bizzarria, è una splendida parola chiave per LuNa eventi. LuNa (nato da Lucia Nardi) evoca la misteriosa e femminile simbologia lunare, eterna fonte di ispirazione. Questo è il nome d’arte che ho scelto come scrittrice ed Art director. Da qui l’esigenza di dar forza al braccio operativo di questo meraviglioso esperimento artistico e strategico: nasce LuNa eventi. Gli eventi sono quindi ideati e curati da LuNa con la sua firma peculiare, “estrosa”. Altre parole che descrivono la visione di LuNa e del suo team di collaboratori sono: determinazione, innovazione, creatività, audacia, dinamismo, impegno costante ed affidabilità. 

Il successo è la semplice conseguenza del lavoro svolto. 

Oggi. Grazie a collaboratori pieni di idee la nostra realtà cresce in progettualità e IO diventa NOI. 

Ci occupiamo di ideare, organizzare e curare eventi di qualità, in particolare presentazioni di libri, conferenze, mostre, concerti e rappresentazioni teatrali. Per noi creatività, contenuto e strategia sono il motore dell’azione di promozione e successo del cliente sul lungo periodo. 

Tra i nostri obiettivi principali ci sono infatti la promozione delle eccellenze artistiche e culturali del territorio a livello nazionale, portando avanti una filosofia costruttiva e propositiva e creando partnership con aziende interessanti. Ci rivolgiamo a privati, associazioni, enti ed aziende, avvalendoci sia dei mezzi di comunicazione classici che dei social networks, nei quali crediamo fortemente. Quindi realizziamo corsi e laboratori, rassegne, mostre, convegni, presentazioni di libri, concerti ed inaugurazioni con un taglio sempre molto ricercato, in quanto La bellezza è appassionarsi. La bellezza è sedurre la vita.

4. Come ha vissuto la tua azienda il periodo di lockdown?

Personalmente durante il lockdown ho scritto un libro ed ho curato con commenti critici libri altrui. Dopo una fase di incertezza iniziale io e il mio team abbiamo pensato a come risollevarci ed a come crescere fornendo più servizi. Mi sono messa in gioco con delle dirette free che potessero saziare un po’ la fame culturale del momento e tutti insieme, in collaborazione con altri professionisti ed artisti, abbiamo trasformato corsi, consulenze e soprattutto gli eventi in versione online. Abbiamo insistito sui servizi digitali e su incontri in streaming, puntando sempre a mandare messaggi positivi e di ripartenza. 

5. In base alla situazione attuale che strategia stai attuando per affrontare questo periodo? Hai implementato dei nuovi sistemi?

Mi sono formata ed ho trovato nuove collaborazioni. Mi sono avvalsa dell’ausilio sempre maggiore di stream yard, di podcast e dei social (in particolare facebook e instagram). Ho utilizzato ancora di più tutti gli strumenti di messaggistica istantanea ed ho familiarizzato maggiormente con zoom. Insomma ho portato a buoni livelli i miei servizi tramite questi strumenti che tutti conosciamo, ma che possiamo utilizzare ancor meglio e di più. 

6. Qual è l’azione di successo della tua azienda e che consiglio potresti dare a chi sta per intraprendere per la prima volta un percorso imprenditoriale? 

Visione chiara, missione reale: senza questi due aspetti non c’è azienda che tenga. Se si parte da un sogno si è avvantaggiati. Occorre prendere decisioni in maniera tempestiva e ottimizzare le risorse senza dimenticarsi di essere dinamici, flessibili e creativi. Oggi esistono tanti competitors ergo solo l’essere autentici e distinguerci con la nostra unicità ed originalità può fare la differenza. Soprattutto le persone necessitano di instaurare un rapporto di fiducia e questo svolgendo attività di writing coach online l’ho potuto comprendere al meglio. Accogliere le paure e puntare a esprimerci cooperando con gli altri e non essendo competitivi sono dei suggerimenti che di certo vorrei offrire a tutti. 

7. Che ruolo ha il social nell’espansione della tua azienda?

Nella mia azienda il social era presente dall’inizio, ma essenzialmente aveva la funzione di promuovere online eventi e booking. Oggi il social è la mia azienda, anzi, la mia azienda è praticamente social e l’ho realizzato pian piano, in realtà senza automatizzare i processi, ma continuando a creare ed innovare con la stessa sincerità iniziale. Solo che ora corsi e consulenze, eventi ed interviste sono praticamente interamente sui social. Il social fa parte del mio essere in primis e per questo riesco a portarlo senza fatica nella mia azienda proprio per creare contenuti e non solo per comunicarli. 

8. Che ruolo ha l’arte nella tua azienda?

La mia realtà è artistica fino all’osso. Vi ho raccontato il mio percorso e sono prima artista che imprenditrice di me stessa. In realtà questi due aspetti convivono in me e sono meno distanti tra loro di quanto si possa pensare. L’arte ha chiamato e LuNa eventi è nata per rispondere con appuntamenti d’arte e corsi d’arte in senso ampio. LuNa eventi promuove attraverso l’arte e la cultura svariate realtà, valorizza gli artisti e la bellezza. Tuttavia anche per chi non vivesse d’arte e per l’arte come me, la creatività è fondamentale per lo sviluppo di qualsiasi azienda e, oggi più che mai, è necessaria per crescere e differenziarsi.