Alex Fernet: in premiere su Rolling Stone il video del singolo d’esordio “1 2 3 STELLA

Ieri, 15 settembre 2021, è uscito in premiere su Rolling Stone il video di  “1 2 3 STELLA”, il singolo d’esordio di ALEX FERNET.

Un anno e mezzo fa, con il mio trasloco a Bassano, ho iniziato a frequentare ambienti e persone legate al mondo del clubbing piuttosto che a quello dei concerti rock (da cui arrivo io). È in questo contesto che ho iniziato ad accompagnare con la chitarra i set di Dj Outback e a cambiare un po’ il mio approccio rispetto la musica. Dall’intrippare la gente a suon di psych rock al farla ballare. Questa esperienza – unita al fatto che mi sono ritrovato di punto in bianco isolato in una casa nuova, con un sacco di tempo libero e di stimoli – ha fatto sì che iniziassi a scrivere per conto mio delle canzoni dal ritmo boogie, disco, house ecc…
“1 2 3 Stella” è la prima di queste. È una canzone d’amore ambientata in un mondo stellare e ludico laddove l’idea di un amore universale e sregolato gioca contro la tradizionale idea di coppia; laddove il tempo imbizzarrito corre più veloce della luce e infrange ogni scommessa; laddove trovare le parole giuste è un rompicapo gravitazionale.

L’artista veneto coniuga sonorità dancefloor, modern funk e nu boogie con uno stile contemporaneo e internazionale, tale da attirare l’attenzione della PPU, label di Washington DC che si occuperà della distribuzione sul mercato americano e internazionale in collaborazione con Costello’s Records e Magic Bean Booking.

Alex Fernet è un musicista originario di Bassano del Grappa. Dopo aver militato in diversi progetti, grazie ai quali si è esibito in apertura a Interpol, Notwist, Calibro 35, Cosmo e Post Animal, nel 2020 intraprende il suo progetto solista realizzando alcuni rifacimenti di brani soul e accompagnando con la chitarra i dj set di DJ Outback. Questa esperienza gli permette di entrare in contatto con le sonorità dancefloor, modern funk e nu boogie che caratterizzano le sue canzoni.

«”1 2 3 Stella” è il singolo d’esordio di Alex Fernet, in uscita per Costello’s Records e per la prestigiosa Peoples Potential Unlimited (USA). Un brano che intreccia le sonorità synth funk/boogie tipicamente americane con la forma canzone, l’underground con il pop. Parla di una storia d’amore stellare che, nonostante i colpi di fulmine ed i fuochi fatui causati da corpi celesti estranei, non smette mai di ardere, non perde mai la sua intensità. La canzone affronta anche il tema del tempo che scorre sempre più veloce a causa della monotonia che stiamo vivendo, ma anche la difficoltà a esprimersi in un periodo storico statico ma al tempo stesso frenetico. Tematiche che nel brano sono inserite in una ambientazione ludica: il riferimento al gioco “1 2 3 Stella” – appunto – e a quello delle carte trevigiane (“non ti fidar di me se il cuor ti manca”).»

Foto: Joanne Lanzarin

Alex Fernet è un musicista originario di Bassano del Grappa. Inizia a suonare la chitarra all’età di sei anni per poi non separarsene più. Dai diciassette anni in poi entra a far parte di alcune band nel ruolo di cantante e chitarrista, tra cui Malus, Glincolti e Grappa, con i quali ha pubblicato diversi dischi e si è esibito in apertura a Interpol, Notwist, Calibro 35, Cosmo e Post Animal. Nel 2020 intraprende il suo progetto solista realizzando alcuni rifacimenti di brani soul e accompagnando con la chitarra i dj set di DJ Outback. Questa esperienza gli permette di avvicinarsi al mondo del clubbing e della dancefloor, così come di entrare incontatto con le sonorità del modern funk e del nu boogie che caratterizzano le sue canzoni.

Contatti
Instagram
Youtube