Intervista a Giusy Lombardo sul suo nuovo romanzo “Morire innocenti”

Nome e cognome

Giusy Lombardo

Nome del romanzo

Morire innocenti

Perché, Morire Innocenti?

  • la mia testimonianza racconta della violenza e abusi perpetrati sui bambini, anime che Muoiono Innocenti, che non chiedono di nascere e non chiedono di morire a colpi di botte, calci, pugni, strattonati e  lanciati contro i muri , pavimenti, tavoli, sedie e tanto altro. Bambini costretti a crescere in fretta negando loro la fanciullezza e adolescenza.

In tre parole descrivi il tuo libro

  • autobiografico
  • drammatico
  • emozionante

Da dove hai tratto l’ispirazione per scriverlo?

  • È tratto da una storia vera, ancora poco urlata, di un’infanzia rovinata, di degrado, di violenza e di abusi perpetrati su Anna (mia madre) e le sue bambine (io e le mie sorelle).Un’esperienza estrema che ho sentito l’esigenza di raccontare affinché ad altri non accada quello che è stato fatto a me e, soprattutto, per denunciare il muro di silenzio e l’omertà di chi ha il compito e il dovere di proteggere i bambini e sceglie di non farlo.

Dove si può acquistare?

Cosa vuoi dire ai lettori?

Questo libro è un oggetto delicato che va maneggiato con amore.
Custodisce e regala, a chi lo vuole leggere, un’anima speciale, perché come una grande Santa la piccola Giusy è diventata donna per miracolo.
Un romanzo autobiografico, anche se alla fine della lettura si prova la sensazione di aver letto un thriller psicologico.
La violenza in famiglia è il tema principale e la coscienza viene richiamata all’ordine in tutte le sue forme.Quante anime stanno Morendo Innocenti in questo momento?Un pezzetto di Giusy viene via con voi una volta terminata la lettura, e voi, con naturale distacco, potrete come me, svelarlo e mostrarlo al mondo intero in modo da gridare tutti assieme: No alla Violenza!

Social artista

Instagram