HEADS UP” è il terzo singolo di JABONI, un invito a celebrare la propria unicità

“Heads Up” (Gil Produzioni), è il terzo singolo del cantautore JABONI, un invito
a camminare a testa alta, un inno alla bellezza della diversità, spesso
superficialmente etichettata dalla società contemporanea.

In radio e in digitale dal 25 marzo.

Riuscire ad essere sé stessi non è sempre facile. Ma dovrebbe esserlo, perché non c’è
nulla di più naturale in questo. Non dovrebbero esserci approfondimenti, spiegazioni o
analisi sul perché siamo fatti in un determinato modo, perché più se ne cerca il motivo
più cadiamo in errore: siamo semplicemente quello che siamo.

«Ed è bellissimo così.» – Spiega Jaboni – «Imparare ad amarsi, a difendersi e a
camminare a testa alta è l’arma vincente che ci fa risplendere ogni giorno, fieri delle nostre storie, fatte di sofferenze e conquiste.»

“Heads up” è un inno a tutte quelle persone che la società etichetta come “diverse” con
l’illusione di poterle racchiudere in categorie di pensiero.
In una realtà in cui, nonostante la globalizzazione e la tecnologia ci inducono a pensare
di essere tutti più vicini e più liberi di prima, ci accorgiamo spesso che, in realtà, i Diritti
naturali dell’Uomo non sono sempre garantiti.
Jaboni scrive, quindi, un brano che si inquadra come un inno utile a ricordare ad ognuno
la necessità di celebrare ciò che si è e di camminare fieri in una marcia che incede
costante nel percorso della vita quotidiana. Siamo solo ciò che siamo, e non c’è nulla di
più normale in questo anche se i filtri attraverso i quali la società ci porta a giudicare gli
atri sono spesso capaci di operare una malsana selezione elitaria e inquadrare ciò che ci
circonda all’interno di categorie prestabilite.
Occorre tenere sempre gli occhi aperti quindi, affinché nessuno calpesti e metta in
dubbio la nostra natura, perché è un valore troppo prezioso per essere gettato via.

Link artista

Sito web | Facebook | YouTube | Instagram | Spotify