Scrima

pubblica il singolo Ansie metropolitane

Fuori da adesso su tutte le piattaforme digitali per Matilde Dischi

Dopo l’ottimo riscontro del singolo Puttane, che ha sancito il suo ritorno e l’inizio del nuovo progetto discografico sotto l’auge della Matilde Dischi, Scrima rilascia Ansie metropolitane, brano scritto insieme ai cantautori Floridi e Niccolò Dainelli. Sentimenti ancora al centro della sua poetica, con quella malinconia che la contraddistinguono, a rendere magica l’atmosfera di una ballata ambientata nella Capitale e dal retrogusto amaro, prodotta da Davide Gobello con un arrangiamento a tinte pop-rock.

Si parla di cambiamento messo in atto dopo una rottura per cercare di concentrarsi su se stessi e affrontare con dei buoni propositi quello che verrà dopo. Il pensiero però continua a bussare alla porta dei ricordi condivisi con una persona difficile da raccontare con i verbi al passato. Così dal singolare si passa a parlare al plurale con interrogativi posti che diventano dei macigni da digerire perché senza risposta.

In una casa vuota dagli oggetti che sapevano di lei e dopo una spesa non da fare più per due, cercare negli occhi degli altri uno sguardo in grado di rapirci è un’impresa impossibile da compiere se non si è ancora pronti a chiudere con una storia che ancora non è finita nel nostro cuore, soggetto a sbalzi d’umore degni del clima ballerino della primavera. E proprio la primavera sembrava sopraggiungere all’improvviso quella sera quando la passione ha rapito i protagonisti di questo racconto e che ha reso naturale lasciarsi andare.

Ascolta Scrima su Spotify

Segui Scrima su Instagram

Federico Scrima è un cantautore romano, classe 1993. Dopo il diploma in chitarra conseguito al Conservatorio Santa Cecilia debutta nel mercato discografico nel 2018 con il brano Sofia che conquista subito le playlist editoriali di Spotify. L’attenzione aumenta quando raggiunge le selezioni televisive in vista di Sanremo Giovani 2020 esibendosi in seconda serata su Rai 1 con Se ridi. A gennaio 2020 esce il suo disco d’esordio Fare schifo, che vede anche la collaborazione con Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari e Mameli. Il Covid tarpa le ali al suo progetto che riprende con tre singoli che escono autoprodotti tra il 2021 e il 2022. Un nuovo inizio con il pezzo Puttane, che sancisce la collaborazione con Matilde Dischi e che è stata inserita nella playlist Scuola indie.