L’ITALIA CHE RIPARTE: COLASANTE CLAUDIO

1. Nome e cognome

Claudio Colasante (titolare)

2. Nome dell’azienda

Falegnameria artistica di Colasante Claudio

3. Breve storia e descrizione della tua azienda

La storia della falegnameria Colasante unisce l’Abruzzo alla Lombardia, mio padre, terzo di nove fratelli, viveva infatti con la sua famiglia a Pescasseroli, nella provincia aquilana e grazie alle sue doti di intagliatore e scultore venne invitato a trasferirsi in provincia di Bergamo, in Val Brembilla dove si trova ancora oggi il laboratorio. Io cresco in questo ambiente: mio papà mi lascia giocare e sperimentare e così respirando il profumo del legno e dando forma alla mia fantasia, alleno, studio e perfeziono queste abilità negli anni. Dal 2009 ad oggi conduco con mia moglie Flavia la falegnameria, in cui progettiamo e realizziamo oggetti e arredi su misura in legno massello, con un’attenzione particolare all’ambiente e alla sostenibilità. 

4. Come ha vissuto la tua azienda il periodo di lockdown?

Durante il primo lockdown il laboratorio è rimasto chiuso come tutte le altre attività, ma abbiamo continuato a portare avanti progetti d’arredo, sperimentato le video call con i clienti, colto l’occasione per fare qualche lavoretto interno e implementato l’utilizzo dei social. Questo periodo ha messo sicuramente qualche freno e ostacolo qua e là, ma nonostante tutto la forza e la volontà per continuare sulla nostra strada ce la mettiamo sempre.

5. In base alla situazione attuale che strategia stai attuando per affrontare questo periodo? Hai implementato dei nuovi sistemi?

Nel clima d’incertezza che rimane tutt’oggi puntiamo ad implementare i social e la visibilità online, ci siamo attrezzati per incontrare i clienti e presentare loro i progetti tramite video-chiamate. Continueremo a lavorare con passione e cura come abbiamo sempre fatto tenendoci aggiornati, studiando e facendo ricerca sui materiali, sulle attrezzature e le finiture da utilizzare per offrire prodotti e servizi sempre più di qualità.

6. Qual è l’azione di successo della tua azienda e che consiglio potresti dare a chi sta per intraprendere per la prima volta un percorso imprenditoriale?

Il laboratorio nasce come falegnameria artistica e nonostante l’evoluzione negli anni, le nuove tecnologie e la continua ricerca di novità e migliorie rimane fortemente ancorato alla tradizione artigiana. I nostri capisaldi da sempre: il legno massello come materia prima, l’abilità manuale, il connubio tra arte e artigianato e tanta passione. Il consiglio che mi sento di dare ai futuri imprenditori è di metterci sempre tanta passione e di guardare al futuro, di cavalcare i trend del momento senza mai dimenticare le proprie radici. 

7. Che ruolo ha il social nell’espansione della tua azienda?

Usare i social network è un modo davvero veloce e diretto per presentare i nostri servizi, mostrare i lavori che facciamo e far parlare di noi. Li utilizziamo già da un po’ di tempo come una vetrina e per farci pubblicità. 

8. Che ruolo ha l’arte nella tua azienda?

Il nome dell’azienda è Falegnameria artistica, pertanto ciò che ci caratterizza è proprio il connubio tra arte e artigianato. Nei nostri lavori queste due sfere si incontrano generando mobili e complementi d’arredo che sono sì funzionali, ma anche belli e pieni di emozioni. Lavorare artigianalmente il legno massello, toccarlo e plasmarlo con le proprie mani è già di per sé un’arte, fatta di conoscenze e tecniche che si tramandano di generazione in generazione, è innovazione è un mix di abilità manuali, talento, esperienza e know how.